mercoledì 9 aprile 2014

L’Aranciaia della Reggia di Colorno: da serra ducale a museo della civiltà contadina


The Ducal Palace in Colorno, Parma, Italy


L’attuale abitato di Colorno mostra ancora tracce ben visibili degli splendori del passato, quando la vita locale era dominata dalla presenza della Reggia, la grande residenza estiva dove i duchi di Parma – Farnese prima e Borbone poi - si dedicavano alla caccia e ai piaceri agresti.

The Orangery or green house near the Ducal Palace,
Colorno, Parma, Italy



Tra gli edifici al servizio della corte spicca l’Aranciaia, destinata a riparare dai rigori invernali i vasi con gli agrumi o altre piante delicate che abbellivano il Giardino Ducale. L’edificio settecentesco ha alte finestre al piano terra che assicuravano luce e aria agli ambienti riscaldati attraverso un’intercapedine nei muri.


The Orangery in Colorno now houses a museum of local culture
































Al piano superiore, dove un tempo si conservavano le biade per i cavalli di corte, è ora collocato Il Museo Etnografico di Colorno – Museo dei Paesaggi di terra e di fiume (MUPAC) che documenta la cultura locale attraverso oggetti, immagini e documenti.
I materiali sono esposti in uno spazio davvero scenografico grazie al gioco di archi alleggeriti da oculi e alle travature lignee che sostengono il tetto.


Contattatemi per una visita guidata a Colorno.

Nessun commento:

Posta un commento